Resources

Share this article

Valutazione retrospettiva di casi clinici: Biatain® Fiber con HexaLock Technology | IT

14 Dicembre 2021

L’essudato della ferita è una parte fondamentale della guarigione delle ferite, ma se è presente nella quantità, posizione, composizione o consistenza sbagliate, può causare complicazioni, come infezioni e danneggiare la pelle perilesionale. Ciò può portare a una macerazione che aumenta la superficie della ferita e prolunga il tempo di guarigione (Haryanto et al, 2016; World Union of Wound Healing Societies [WUWHS], 2019).

L’essudato della ferita contiene una varietà di componenti, tra cui un alto livello di proteasi che degradano le proteine ​​(es. metalloproteinasi della matrice [MMP]), microrganismi, sostanze che possono inibire la guarigione, nonché proteine ​​che promuovono la crescita dei batteri. Ciò comporta un aumento del rischio di infezione e il successivo sviluppo di biofilm (Young, 2012).

Se l’essudato non viene gestito in modo efficace, l’essudato può accumularsi alla base del letto della ferita. Il rischio di accumulo di essudato aumenta quando si forma uno spazio morto o uno “spazio vuoto” a causa del fatto che la medicazione non mantiene il contatto diretto con il letto della ferita. Il divario rappresenta una sfida clinica poiché l’aumento del rischio di accumulo di essudato porta a un aumento del rischio di perdite, macerazione e infezione, che possono ritardare la guarigione delle ferite (Cutting et al, 2009; Young, 2012; Haryanto et al, 2016). Ferite altamente essudanti, slough e cavità, ferite con sottomina e ferite con un angolo ripido tra il bordo della ferita e il letto della ferita e le fistole sono a maggior rischio di spazio morto e accumulo di essudato (Dowsett et al, 2019; von Hallern et al, 2020).

Free for all healthcare professionals

Sign up to the Wounds Group journals





By clicking ‘Subscribe’, you are agreeing that the Wounds Group are able to email you periodic newsletters. You may unsubscribe from these at any time. Your info is safe with us and we will never sell or trade your details. For information please review our privacy policy.

Are you a healthcare professional? This website is for healthcare professionals only. To continue, please confirm that you are a healthcare professional below.

We use cookies responsibly to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your browser settings, we’ll assume that you are happy to receive all cookies on this website. Read about how we use cookies.

I am not a healthcare professional.